Leaving early from the sea

Sfuggito al mare

Mare, sei stanza maleodorante di pesci.
Mi hai cacciato e ora sono seduto annoiato e solo.
Nella tue acque blu
valve del colore del budino nero e vasi assortiti di sgombro e aringa.
Ti dimenticherรฒ , sentendo conchiglie vuote sorseggiare aria, gusci di granchi come ubriachi.
Le onde si inchinano ai loro ammiratoriโ€” dune di sabbia e stole dโ€™erba; odori pungolano nostalgie.
Ieri sera ho allontanato spettri dโ€™alta marea, tu hai cercato di annegarmi. Ascolta, non sono piรน il tuo inquilino.
Cercati un altro per sporcare le sue tasche con la lingua dei pesci.
Si, sarร  sempre battere le dita nervose sul piano della scrivania con sopra ganci e linee e platina.

Lance Sheridan

Sea, your room is lousy with fish.
You kicked me out and now I sit bored
And lonely. In your blue water interior
Mussels the color of black pudding
And assorted pots of mackerel and herring.
I will forget you, hearing abandoned shells
Sipping for air, goblets of crabs like drunkards.
The waves bowing down to their admirersโ€”
Sand dunes and mobs of grasses;
My nostrils prickle with nostalgia.
I gave up the ghost last night at high tide,
You tried to drown me. Listen, I am no
Longer your tenant. And yet, you seek another
To litter their pockets with the tongues of fish.
You will always be tapping your nervous fingers
On the bureau lid of hooks and lines and sinkers.

Copyright ยฉ 06/29/2019 lance sheridanยฎ

Leaving early from the sea

View original post

Annunci

6 Replies to “Leaving early from the sea”

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...