La creazione

Assonanze Poetiche

LA CREAZIONE

C’ero pur’io, – eccome no! – quel giorno
che Dio si svegliò e creò la luce.
Ero in disparte, dietro le sue spalle,
e, dalla posizione in cui sedevo,
vidi la luce accendersi al suo grido.
Poi, visto ch’era bella, si compiacque,
tanto che chiamò la luce “giorno,
mentre al buio dette a nome “notte”.
Venne la notte il buio, e poi il mattino
di lunedì,
il primo della Storia,
– è certo lo ricordo, poco o tanto
è per me, sì, come fosse ieri, –
così creò la terra, ed anche l’acqua,
e, soprattutto, già che c’era, il cielo.
Venne la notte, e poi venne il mattino
di martedì, e Dio
creò l’asciutto,
ed all’asciutto dette il nome “terra”,
ed al bagnato dette il nome “acqua”,
e vide ch’era bello e creò il verde,
e il verde chiamò erba, foglia, ortica,
e fu di nuovo notte e…

View original post 305 altre parole

2 Replies to “La creazione”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...